Il GII intende incoraggiare l’ingresso nella ricerca scientifica e la mobilità di giovani laureandi o laureati. In particolare, ne promuove la partecipazione a progetti di ricerca attivi presso strutture universitarie italiane, attraverso un contributo finalizzato alla parziale copertura delle spese di trasferta e di soggiorno presso una struttura situata in una regione diversa da quella nella quale il candidato studia o ha conseguito la laurea. Le borse di mobilità sono finalizzate allo lo svolgimento di almeno un trimestre di attività di ricerca da svolgersi presso strutture di ricerca Italiane nel campo dell’Ingegneria delle acque e dei fluidi (discipline del Settore Concorsuale 08/A1: Idraulica, Idrologia, Costruzioni Idrauliche e Marittime).